La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Poste Progetto Valore 360 Dai più valore ai tuoi progetti e più protezione a te e ai tuoi cari.

Poste Progetto Valore 360

  • Diversifica i tuoi investimenti attraverso una soluzione che mira a coniugare stabilità e potenziali rendimenti, con un approccio graduale ai mercati finanziari
  • Orienta le tue scelte finanziarie verso fondi che promuovono anche tematiche ambientali e sociali
  • Proteggi te stesso e le persone a cui vuoi bene, con coperture dedicate in caso di malattia grave e premorienza

Descrizione

Il valore dei tuoi progetti

Poste Progetto Valore 360 è la soluzione assicurativa multiramo sostenibile, con durata pari a 15 anni, pensata per aiutarti a costruire i tuoi progetti cogliendo le opportunità offerte dai mercati finanziari attraverso un investimento iniziale a partire da 40.000 euro, che potrà essere successivamente integrato anche online. In più, con Poste Progetto Valore 360 puoi accedere a coperture di protezione dedicate a te e alle persone a cui vuoi bene, in base alle tue esigenze, e puoi usufruire dei benefici fiscali e successori offerti dai prodotti assicurativi.
 

Il valore dei tuoi investimenti sostenibili

Grazie a Poste Progetto Valore 360 puoi investire con un approccio graduale ai mercati: il tuo capitale sarà inizialmente investito al 100% nella Gestione Separata Posta ValorePiù, e successivamente trasferito, in massimo 9 mesi, a una delle Combinazioni Predefinite disponibili che prevedono un’allocazione del capitale investito pari al 30% nella Gestione Separata e al 70% in uno dei 3 Fondi Interni Assicurativi disponibili che promuovono, tra le altre, caratteristiche ambientali e/o sociali1, caratterizzati da differente profilo di rischio:
  • Poste Vita Valore Sostenibilità Equilibrato
  • Poste Vita Valore Sostenibilità Dinamico
  • Poste Vita Valore Sostenibilità Sviluppo
A partire dal 9° mese prima della scadenza del contratto, il capitale verrà trasferito gradualmente fino al 100% nella Gestione Separata, caratterizzata da maggiore stabilità, fino alla naturale scadenza del contratto.
 

Il valore della protezione, per te e per i tuoi cari

Con la sottoscrizione di Poste Progetto Valore 360 sono previste:
  • Per i tuoi cari, a partire dal secondo anno assicurativo, una maggiorazione fino a 50.000 euro2 del capitale corrisposto in caso di premorienza
  • Per te, fino a 69 anni compiuti, una polizza gratuita in caso di prima diagnosi di una malattia grave3, con indennizzo pari al 25% dei premi vita versati: Poste Protezione Mia
Inoltre, solo se scegli Poste Progetto Valore 360, puoi decidere di sottoscrivere nella stessa giornata anche la polizza facoltativa Poste Protezione Affetti 360, che mira a proteggere le persone a cui vuoi bene nel caso di prematura scomparsa, scegliendo un capitale assicurato fino a 150.000 euro4.
 

Il valore dei prodotti multiramo

Poste Progetto Valore 360 presenta:
  • Gestione Separata (Ramo I): caratterizzata da stabilità, garanzia del capitale investito a scadenza, minore tassazione dei rendimenti5, nessuna imposta di bollo
  • Fondi Interni Assicurativi (Ramo III): per cogliere le opportunità offerte dai mercati finanziari
  • Benefici fiscali: differimento della tassazione, compresa l’imposta di bollo, fino al riscatto parziale o totale
  • Benefici successori: il capitale liquidato ai Beneficiari non entra nel patrimonio ereditario ed è esente dall’imposta di successione
Per conoscere le caratteristiche di Poste Progetto Valore 360, di Poste Protezione Affetti 360 e di Poste Protezione Mia, approfondisci nella sezione sottostante “Scopri di più” e consulta i Set Informativi e la documentazione dei prodotti nelle apposite sezioni su questa pagina.

Come sottoscrivere

Prendi un appuntamento

Per sottoscrivere Poste Progetto Valore 360, il primo passo è prendere appuntamento in un ufficio postale abilitato. Prenota un appuntamento con un consulente di Poste Italiane chiamando il numero gratuito 800.211.290, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle ore 20:00, esclusi i festivi.

Cosa portare

Porta con te un documento di identità in corso di validità ed il codice fiscale.

Informati

Leggi attentamente il Set Informativo prima di sottoscrivere la polizza: l'informazione è la tua prima forma di assicurazione. In ufficio postale un consulente acquisirà le informazioni utili ad identificare le tue richieste ed esigenze, al fine di valutare l’adeguatezza del contratto offerto.

Scopri di più

Premio unico. Alla sottoscrizione potrai versare un premio unico compreso tra 40.000 e 2.500.000 euro e avrai la possibilità di attivare contestualmente un piano di premi ricorrenti, come più avanti descritto.

Sulla base del servizio di consulenza prestato dall’Intermediario, ti sarà proposta 1 tra le 3 Combinazioni Predefinite disponibili con le medesime percentuali di allocazione del capitale pari al 30% nella Gestione Separata Posta ValorePiù e al 70% in uno dei 3 Fondi Interni Assicurativi disponibili, caratterizzati da differente profilo di rischio.

 
Combinazione Predefinita Gestione Separata Fondo Interno Assicurativo
1 30% Posta ValorePiù 70% Poste Vita Valore Sostenibilità Equilibrato
2 30% Posta ValorePiù 70% Poste Vita Valore Sostenibilità Dinamico
3 30% Posta ValorePiù 70% Poste Vita Valore Sostenibilità Sviluppo
 
Inizialmente il capitale sarà investito in una Combinazione Predefinita di Partenza costituita al 100% della Gestione Separata per poi essere gradualmente trasferito in massimo 9 mesi nella Combinazione Predefinita prescelta, attraverso switch mensili di importo costante, grazie al Servizio di Riallocazione Graduale descritto nella successiva sezione dedicata.

Piano di premi ricorrenti. Alla sottoscrizione del contratto, potrai attivare un piano di versamenti di premi ricorrenti mensile (min. 200 euro e max. 1.000 euro) o annuale (min. 2.400 euro e max. 12.000 euro). I premi ricorrenti saranno investiti sin da subito nella Combinazione Predefinita prescelta e non prevedono il servizio di Riallocazione Graduale.

Potrai modificare l’importo del premio ricorrente ed il relativo frazionamento, per un massimo di due richieste di variazione nel corso di ogni annualità di polizza, compatibilmente con i limiti previsti dal contratto, nelle modalità e nei tempi indicati nel contratto, e decidere di sospendere il versamento del premio ricorrente ed eventualmente riprenderlo in qualsiasi momento.

Versamenti aggiuntivi. A partire dal giorno successivo alla sottoscrizione del contratto potrai effettuare versamenti aggiuntivi, presso l’ufficio postale che ha in carico la polizza, per un importo pari o superiore a 5.000 euro ciascuno, o accedendo all’Area Riservata Assicurativa sul sito postevita.it, per importi compresi tra 5.000 euro e 15.000 euro ciascuno6.

Switch Volontari tra Fondi Interni Assicurativi. Una volta raggiunta la Combinazione Predefinita, potrai trasferire – alle condizioni contrattualmente previste - l’intero importo investito da un Fondo Interno Assicurativo all’altro7.

Per maggiori informazioni puoi consultare il Set Informativo disponibile su questa pagina o presso gli uffici postali abilitati.
Poste Progetto Valore 360 prevede il Servizio di Riallocazione Graduale, per investire con un approccio graduale ai mercati finanziari, sia in fase iniziale che alla scadenza del contratto.

Il servizio consiste in un piano di switch automatici mensili dalla Combinazione Predefinita di Partenza, costituita al 100% dalla Gestione Separata e allo 0% dal Fondo Interno Assicurativo scelto inizialmente, a 1 delle 3 Combinazioni Predefinite disponibili, alle quali corrispondono le medesime percentuali di allocazione tra la Gestione Separata (30%) e il Fondo Interno Assicurativo (70%). Tali Combinazioni Predefinite si differenziano esclusivamente per il Fondo Interno Assicurativo prescelto in fase di consulenza tra quelli disponibili:
  • Poste Vita Valore Sostenibilità Equilibrato
  • Poste Vita Valore Sostenibilità Dinamico
  • Poste Vita Valore Sostenibilità Sviluppo
Alla data dello switch automatico, Poste Vita trasferirà al Fondo Interno Assicurativo scelto un importo costante pari ad una percentuale del premio investito8 nella Gestione Separata, per un periodo massimo di 9 mesi come indicato nel contratto.

La durata massima della Riallocazione Graduale è prestabilita già al momento dell’emissione del contratto e non potrai modificarla. Gli switch avverranno ogni secondo giovedì del mese, a partire dal mese successivo all’incasso del premio versato.

Il servizio si interrompe automaticamente nel momento in cui la percentuale effettiva di allocazione nel Fondo Interno Assicurativo raggiunge un valore almeno pari a quello della Combinazione Predefinita scelta. Il Servizio di Riallocazione Graduale si interrompe comunque nel momento in cui ha inizio la Riallocazione Graduale Conclusiva.

Nel caso in cui nell’ultimo mese previsto non sia ancora stata raggiunta la Combinazione Predefinita, Poste Vita effettua un ultimo switch automatico tale da raggiungere la predetta Combinazione.

Il raggiungimento della Combinazione Predefinita varierà in funzione degli eventuali versamenti di premio aggiuntivi effettuati in corso di contratto e dell’andamento del Valore delle quote del Fondo Interno Assicurativo.

I premi ricorrenti sono esclusi dal meccanismo della Riallocazione Graduale e pertanto vengono investiti sin da subito nella Combinazione Predefinita.

Nel momento in cui mancano 9 mesi alla data di scadenza del contratto, si attiva automaticamente e gratuitamente la Riallocazione Graduale Conclusiva, un piano di switch mensili con spostamento del capitale dal Fondo Interno Assicurativo alla Gestione Separata, con l’obiettivo di ridurre l’esposizione alle oscillazioni dei mercati finanziari in procinto della scadenza del contratto.

Il Servizio di Riallocazione Conclusiva si interrompe nel momento in cui la percentuale effettiva di allocazione nella Gestione Separata è pari al 100% e il contratto giunge a scadenza.

Il servizio di Riallocazione Graduale non presenta alcun costo.

Per maggiori informazioni puoi consultare il Set Informativo disponibile su questa pagina o presso gli uffici postali abilitati.
Poste Progetto Valore 360 prevede la possibilità di attivare, esclusivamente al momento della sottoscrizione del contratto, l’Opzione Cedola, che consiste nella liquidazione della performance annuale complessiva, se positiva, mediante il pagamento di una cedola di importo variabile ad ogni ricorrenza annuale, purché l’importo della cedola annua sia almeno pari a 1.000 euro e non superiore al 5% del controvalore della polizza alla ricorrenza annuale9 precedente, e l’importo residuo della polizza sia almeno di 25.000 euro10.

L’importo della cedola sarà accreditato sul Conto BancoPosta o sul Libretto di Risparmio Postale del Contraente o del Beneficiario, se nominato per questa Opzione. L‘Opzione Cedola non può essere attivata contemporaneamente al piano di versamenti di premi ricorrenti.

Per maggiori informazioni sulle ulteriori condizioni che regolano l’opzione cedola puoi consultare il Set Informativo disponibile su questa pagina o presso gli uffici postali abilitati.
Prestazione alla scadenza del contratto.
A condizione che l’Assicurato sia in vita alla scadenza del contratto, Poste Vita paga al Beneficiario il capitale assicurato investito interamente nella Gestione Separata a seguito della Riallocazione Graduale Conclusiva.

L’ammontare del capitale assicurato dipende dal rendimento della Gestione Separata e del Fondo Interno Assicurativo.

Fermo quanto sopra riportato, in caso di vita dell’Assicurato alla scadenza del contratto, Poste Vita corrisponde al Beneficiario un importo almeno pari al premio investito nella Gestione Separata nella percentuale indicata nella Combinazione Predefinita, tenuto conto di eventuali riscatti parziali e delle cedole già corrisposte, ove sia attivata l’Opzione Cedola, nonché di eventuali Switch Volontari e Ribilanciamenti Automatici Annuali. Tale importo viene maggiorato dalle somme trasferite dalla componente unit-linked, ove effettivamente disponibili, alla Gestione Separata in attuazione della Riallocazione Graduale Conclusiva (prestazione minima garantita).

In caso di vita dell’Assicurato alla scadenza del contratto, il Beneficiario sopporta il rischio di ottenere la liquidazione di un importo inferiore al premio complessivamente versato.

Prestazione in caso di riscatto totale da parte del Contraente.
In caso di riscatto totale del contratto, Poste Vita paga al Contraente un importo pari al:
  • Capitale assicurato, rivalutato pro-rata temporis fino al Giorno di Valorizzazione della settimana successiva a quella in cui Poste Vita ha ricevuto la richiesta di riscatto, al Tasso Annuo di Rendimento
  • Controvalore delle quote nel Fondo Interno Assicurativo associato al contratto, ottenuto moltiplicando il numero delle quote per il Valore Unitario della Quota, calcolato al Giorno di Valorizzazione della settimana successiva a quella in cui Poste Vita ha ricevuto la richiesta di riscatto, completa di tutta la documentazione
L’ammontare dell’importo del riscatto totale dipende dall’andamento della Gestione Separata e dal valore delle quote del Fondo Interno Assicurativo.

Fermo quanto sopra riportato, in caso di riscatto totale, Poste Vita corrisponde al Contraente un importo almeno pari al premio investito nella Gestione Separata nella percentuale indicata nella Combinazione Predefinita, ridotto di una percentuale pari alla Commissione di Gestione, applicata per il periodo di permanenza del contratto e tenuto conto di eventuali riscatti parziali e delle cedole già corrisposte, ove sia attivata l’Opzione Cedola, nonché di eventuali Switch Volontari e Ribilanciamenti Automatici Annuali.

Fermo quanto riportato nel precedente capoverso, ove il diritto di riscatto sia esercitato nel corso della Riallocazione Graduale, tale importo risulta essere maggiore tenuto conto delle somme presenti nella Gestione Separata e non ancora trasferite da quest’ultima verso la Componente unit-linked per effetto degli switch automatici; ove il diritto di Riscatto sia esercitato nel corso della Riallocazione Graduale Conclusiva, tale importo viene maggiorato dalle somme trasferite dalla Componente unit-linked, ove effettivamente disponibili, alla Gestione Separata, in attuazione della Riallocazione Graduale Conclusiva (prestazione minima garantita).

In caso di riscatto totale il Contraente, in sede di Liquidazione, potrebbe ottenere una liquidazione di un importo inferiore al premio complessivamente versato.

Prestazione in caso di decesso dell’Assicurato
In caso di decesso dell’Assicurato Poste Vita liquiderà ai Beneficiari il Capitale Caso Morte, costituito dalla somma del capitale assicurato per la parte di premio investita nella Gestione Separata e del controvalore delle quote assegnate per la parte di premio investita nel Fondo Interno Assicurativo, maggiorato in base all’Anno Assicurativo e all’età dell’Assicurato al momento del decesso.

In particolare, se il decesso avviene nel primo Anno Assicurativo, la maggiorazione è pari ai costi sul premio versato a carico del Contraente. Nel caso di decesso dal secondo Anno Assicurativo in poi la maggiorazione sarà pari ad una percentuale definita in base all’età dell’Assicurato al momento del decesso (da 35% a 1%). Il valore dell’incremento del Capitale Caso Morte non può superare l’importo di 50.000 euro.

Fermo quanto sopra riportato, in caso di decesso dell’Assicurato, Poste Vita corrisponde al Beneficiario un importo almeno pari al premio investito nella Gestione Separata nella percentuale indicata nella Combinazione Predefinita, tenuto conto di eventuali riscatti parziali e delle cedole già corrisposte, ove sia attivata l’Opzione Cedola, nonché di eventuali Switch Volontari e Ribilanciamenti Automatici Annuali.

Fermo quanto riportato nel precedente capoverso, ove il decesso avvenga nel corso della Riallocazione Graduale, tale importo risulta essere maggiore tenuto conto delle somme presenti nella Gestione Separata e non ancora trasferite da quest’ultima alla Componente unit-linked per effetto degli switch automatici; ove il decesso avvenga nel corso della Riallocazione Graduale Conclusiva, tale importo viene maggiorato dalle somme trasferite dalla Componente unit-linked, ove effettivamente disponibili, alla Gestione Separata, in attuazione della Riallocazione Graduale Conclusiva.

In ipotesi di decesso dell’Assicurato, il Beneficiario, in sede di liquidazione, potrebbe ottenere una liquidazione di importo inferiore al premio complessivamente versato.

Per maggiori informazioni consultare il Set Informativo disponibile su questa pagina o presso gli uffici postali abilitati.
Avrai la facoltà di recedere dal contratto entro 30 giorni dalla conclusione del contratto stesso, anche ove intervenuta mediante tecniche di comunicazione a distanza.

Potrai recedere:
  • presentando la comunicazione di recesso all’Ufficio Postale che ha in carico la polizza
  • inviando una raccomandata a/r, con allegati i documenti indicati nelle condizioni di assicurazione a: Poste Vita S.p.A. Portafoglio Vita, Viale Europa,190 00144 Roma
  • in caso di conclusione del contratto mediante tecniche di comunicazione a distanza, oltre alle modalità sopra descritte, sarà altresì possibile recedere inviando, dall’indirizzo e-mail al quale è stata trasmessa la documentazione precontrattuale e contrattuale, la comunicazione di recesso al seguente indirizzo e-mail: recesso@postevita.it

Per maggiori informazioni puoi consultare il Set Informativo disponibile su questa pagina o presso gli Uffici postali abilitati.
  • Riscatto: decorsi i 30 giorni previsti per il diritto di recesso, è possibile richiedere il riscatto totale o parziale, alle condizioni e nelle modalità previste dal contratto. Per il riscatto totale e parziale non è previsto alcun costo.
  • Ribilanciamento Automatico Annuale: Poste Vita, al termine del servizio di Riallocazione Graduale e raggiunta la Combinazione Predefinita, ridistribuisce annualmente l’investimento secondo le percentuali di composizione della Combinazione Predefinita di appartenenza, nelle modalità previste dal contratto. Il Ribilanciamento Automatico Annuale avviene solo se la percentuale investita nel Fondo Interno Assicurativo associato al contratto ha subito un’oscillazione in eccesso o in difetto pari o superiore al 10% rispetto a quella della Combinazione Predefinita di appartenenza. Il servizio non presenta alcun costo.

Per maggiori informazioni puoi consultare il Set Informativo disponibile su questa pagina o presso gli uffici postali.
La Gestione Separata Posta ValorePiù è affiancata da 3 Fondi Interni Assicurativi istituiti dalla Compagnia, con crescente limite massimo di esposizione al mercato azionario, che promuovono, tra le altre, tematiche ambientali e/o sociali (ESG) come di seguito descritto: Poste Vita Valore Sostenibilità Equilibrato, Poste Vita Valore Sostenibilità Dinamico, Poste Vita Valore Sostenibilità Sviluppo.

Obiettivo della Gestione Separata costituita con effetto 1° gennaio 2008, è ottimizzare la redditività degli investimenti in un orizzonte temporale di medio periodo con uno stile di gestione attivo.

Obiettivo dei 3 Fondi Interni Assicurativi è quello di realizzare la crescita del capitale investito, attraverso una gestione flessibile e diversificata degli investimenti, nel rispetto del profilo di rischio dei Fondi Interni Assicurativi.
Lo stile di gestione adottato dalla Compagnia (cd. “gestione flessibile”) per i Fondi Interni Assicurativi non consente di identificare un parametro oggettivo di riferimento (benchmark) con il quale confrontare il rendimento del Fondo Interno Assicurativo e, dunque, rappresentativo della politica di investimento del medesimo. Pertanto, ai fini dell’individuazione del profilo di rischio dei Fondi Interni Assicurativi è stata individuata la volatilità media annua attesa, come di seguito indicato:
 
Fondo Interno Assicurativo Volatilità media annua attesa
Poste Vita Valore Sostenibilità Equilibrato 7%
Poste Vita Valore Sostenibilità Dinamico 9,5%
Poste Vita Valore Sostenibilità Sviluppo 11,5%


La volatilità media annua attesa è un indicatore sintetico di rischio che esprime la variabilità dei rendimenti del Fondo Interno Assicurativo attesa in un determinato periodo.

La politica d’investimento adottata per i Fondi Interni Assicurativi prevede una allocazione dinamica delle risorse principalmente in quote di più OICVM di natura azionaria e obbligazionaria, sia di Area Euro che internazionali effettuata anche secondo la politica di investimento della Compagnia che prende in considerazione i fattori di tipo ambientale, sociale e di governo societario (cd. “Environmental, Social and Corporate governance factors” – Fattori ESG). I Fondi Interni Assicurativi promuovono, tra le altre, caratteristiche ambientali e/o sociali ai sensi dell’articolo 8 del Regolamento (UE) 2019/2088 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 novembre 2019. Per maggiori informazioni approfondisci nella seguente sezione dedicata.

Il Gestore delegato dei Fondi Interni Assicurativi attualmente è BancoPosta Fondi S.p.A. SGR, appartenente al Gruppo Poste Italiane.

Il prodotto d’investimento assicurativo «Poste Progetto Valore 360» promuove caratteristiche ambientali e sociali ai sensi dell’Articolo 8 del Regolamento (UE) 2019/2088 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 novembre 2019.
La strategia di investimento dei Fondi Interni Assicurativi, la cui gestione è attualmente delegata a BancoPosta Fondi SGR S.p.A., prevede che almeno il 50% delle risorse di ciascun Fondo Interno Assicurativo siano investite in OICR che applicano almeno una strategia di investimento responsabile così come dichiarato nella documentazione ufficiale del fondo, ossia che promuovono, tra le altre, caratteristiche ambientali o sociali (“ESG”), ai sensi dell’articolo 8 del Regolamento (UE) 2019/2088, o che hanno come obiettivo investimenti sostenibili ai sensi dell’articolo 9 del Regolamento (UE) 2019/2088, o che hanno un benchmark con caratteristiche ambientali, sociali e di governance. A livello di società di gestione sono privilegiate le società che aderiscono a organizzazioni internazionali che promuovono la considerazione dei temi ESG, hanno un esplicito impegno verso l’investimento responsabile – tramite adozione di specifiche politiche in materia - relativamente agli asset gestiti e una struttura dedicata all’applicazione della politica di investimento responsabile. La selezione degli OICR da parte di BancoPosta Fondi SGR avviene attraverso un processo di valutazione di natura quantitativa e qualitativa basato su entrambi i livelli: analisi della società di gestione e analisi del singolo OICR.
In particolare, rispetto al processo di selezione e monitoraggio degli OICR in cui i Fondi Interni Assicurativi investono, l’analisi finanziaria effettuata dal gestore delegato, in fase di selezione dello strumento di investimento, è integrata con una serie di analisi volte a verificare l’integrazione dei fattori ESG sopra esposti, nonché dei connessi rischi di sostenibilità. In relazione a:
  • processi decisionali d’ investimento delle società di gestione: il gestore delegato verifica se la società di gestione aderisce ad organizzazioni internazionali che promuovono la considerazione dei temi ESG, assume un esplicito impegno verso l’investimento responsabile relativamente alla maggioranza degli asset gestiti e adotta una struttura dedicata all’applicazione della politica di investimento responsabile;
  • politiche di investimento dei singoli OICR: il gestore delegato verifica se l’OICR promuove, tra le altre caratteristiche, quelle ambientali o sociali, o una combinazione di tali caratteristiche (ai sensi dell’articolo 8 del Regolamento (UE) 2019/2088), se ha come obiettivo gli investimenti sostenibili (ai sensi dell’articolo 9 del Regolamento (UE) 2019/2088) o se ha un benchmark ESG.
Gli investimenti del presente prodotto sono inoltre effettuati in coerenza con le politiche adottate dalla Compagnia in materia di integrazione dei rischi di sostenibilità.
L’attuale gestore delegato, BancoPosta Fondi SGR, adotta a supporto delle decisioni di investimento un modello proprietario per la valutazione della politica di investimento responsabile dei fondi che attribuisce un rating interno agli OICR basato sul grado di impegno e applicazione delle strategie di investimento responsabile. Focalizzandosi su un impegno dichiarato dalla società di gestione nella politica di investimento dell’OICR, l’analisi consente di effettuare una valutazione prospettica, attraverso l’attribuzione di un punteggio - ad uso interno - sulla Politica di Investimento degli OICR “target” definito in base alla presenza delle seguenti strategie di investimento responsabile: 
  • esclusione esplicita di singoli emittenti o settori o Paesi dall’universo investibile, sulla base di determinati principi e valori (armi, tabacco, test su animali, ecc.).
  • selezione emittenti basata sul rispetto di norme e standard internazionali come quelli definiti in sede OCSE, ONU o dalle Agenzie ONU (ILO, UNEP, UNICEF, UNHCR).
  • selezione/peso emittenti in portafoglio secondo criteri ambientali, sociali e di governance, privilegiando gli emittenti migliori dal punto di vista ESG all’interno di un universo, una categoria o una classe di attivo.
  • selezione degli emittenti in portafoglio secondo criteri di decarbonizzazione, ad esempio, escludendo società legate ai combustibili fossili per attività di estrazione, generazione di energia o proprietà delle riserve.
Il punteggio prende in considerazione anche il livello di applicazione delle strategie sopra citate e una valutazione della società di gestione rispetto all’impegno sui principi di investimento responsabile. Con riferimento alle analisi svolte, le informazioni sono aggiornate in coerenza con la naturale evoluzione delle stesse. Inoltre, ove disponibili, sono comunque considerati i punteggi ESG di fornitori di dati specializzati per valutare la coerenza della performance ESG degli OICR rispetto alla relativa politica di investimento.

La quota investita in OICR con le caratteristiche ESG come sopra meglio specificate sarà dunque pari almeno al 50% delle risorse di ciascun Fondo Interno Assicurativo. A tal proposito, sono previsti dei meccanismi di controllo, rendicontazione e discussione affinché sia garantito il rispetto della soglia sopracitata.

La metodologia di selezione adottata dai Fondi Interni Assicurativi in argomento è volta a soddisfare le caratteristiche di sostenibilità promosse dai prodotti.
Spese di emissione contratto Non previste
Costi sul premio unico e sui versamenti aggiuntivi Premio Unico
Costi differenziati e decrescenti dall’1,60% allo 0,80%, applicati al crescere del premio versato. In caso di attivazione di un piano di premi ricorrenti contestualmente al versamento del premio unico al momento dell’emissione del contratto, la prima rata di premio ricorrente non verrà cumulata con il premio unico, ai fini del calcolo del costo sul premio.

Versamenti aggiuntivi
Costi differenziati e decrescenti dall’1,60% allo 0,80%,sono determinati in base al cumulo del premio unico, degli eventuali premi ricorrenti, se attivato il piano di premi ricorrenti, e dei versamenti aggiuntivi, al netto degli eventuali riscatti parziali.
Costo su ciascun premio ricorrente, se attivato il piano 1,35%
Commissione annua trattenuta dal rendimento della Gestione Separata 1,40% 
Commissioni di gestione su base annua del Valore Complessivo Netto di ciascun Fondo Interno Assicurativo trattenute, pro-rata, settimanalmente 1,60% del Valore Complessivo Netto del Fondo
Costi per il riscatto totale e parziale Non previsti
Costi Switch Volontari sia tra Combinazioni Predefinite di Investimento, sia tra Fondi Interni Assicurativi Le prime due richieste di switch nell’anno assicurativo sono gratuite, dalla terza in poi si pagano 20 euro trattenuti secondo la proporzione investita nella Gestione Separata e nel Fondo Interno Assicurativo.
Costi per le Opzioni Cedola Nessun costo

Per il dettaglio degli ulteriori costi previsti – ivi compresi quelli indiretti – Nessun costo il Set informativo.
Con Poste Progetto Valore 360, puoi scegliere di proteggere le persone a cui vuoi bene sottoscrivendo nella stessa giornata, Poste Protezione Affetti 360, l’assicurazione caso morte con durata pari a 15 anni, per destinare ai Beneficiari da te designati, in caso di premorienza12, un capitale assicurato a tua scelta tra:
  • 50.000 euro
  • 100.000 euro
  • 150.000 euro

Il premio annuo costante sarà determinato alla sottoscrizione in base a:
  • Capitale assicurato
  • Età alla data di sottoscrizione
  • Stato di salute
  • Stato di fumatore o non fumatore
Il contratto non prevede spese di emissione.

Con Poste Protezione Affetti 360 puoi:
  • scegliere se versare il premio annualmente o mensilmente (senza costi di frazionamento) e cambiare anche successivamente la tua scelta nelle modalità previste dal contratto. Il premio sarà addebitato direttamente sul tuo Conto BancoPosta o sul tuo Libretto di Risparmio Postale
  • sottoscrivere senza necessità di effettuare una visita medica, compilando la sola dichiarazione di buono stato di salute (con carenza13 pari a 6 mesi)
  • recedere in corso di contratto in qualsiasi momento ovvero anche oltre 30 giorni dalla sottoscrizione nelle modalità previste dal contratto14
I premi versati danno diritto ad una detrazione d’imposta del 19%, da determinarsi su un importo non superiore a euro 530 per anno solare.

Per le assicurazioni temporanee i premi sono destinati esclusivamente alla copertura del rischio morte, pertanto, tali assicurazioni non prevedono un valore di riscatto e nulla è dovuto in caso di sopravvivenza dell'Assicurato alla scadenza del contratto.

Per tutte le ulteriori informazioni, limitazioni, carenze ed esclusioni previste da Poste Protezione Affetti 360, puoi consultare il Set Informativo qui di seguito:
 
 
Sappiamo quanto è importante investire i propri risparmi con l’obiettivo di realizzare i propri progetti di vita e soddisfare le proprie esigenze, qualsiasi esse siano, ad esempio l’acquisto di una casa, lo studio dei propri figli, nipoti o altro. Per questo Poste Vita offre ai sottoscrittori di Poste Progetto Valore 360 con età compresa tra i 18 e i 69 anni compiuti, Poste Protezione Mia, una polizza gratuita per malattia grave prestata da Poste Assicura, pensata per proteggere il proprio investimento. In caso di prima diagnosi di malattia grave11 Poste Assicura corrisponderà infatti all’Assicurato un indennizzo pari al 25% dei premi vita versati nel prodotto d’investimento assicurativo, non rivalutati e risultanti al momento della prima diagnosi di malattia grave al netto di eventuali riscatti parziali e uscite per altre cause. In ogni caso tale indennizzo non potrà essere inferiore a 1.000 euro o superiore a 50.000 euro.

Per tutte le ulteriori informazioni, limitazioni, carenze ed esclusioni previste da Poste Protezione Mia, puoi consultare l’Estratto delle Condizioni di Assicurazione

Aiutaci a migliorare

Partecipa al sondaggio. Miglioriamo insieme i servizi di Poste Italiane.  Sì, PARTECIPO

Messaggio pubblicitario con finalità promozionali. Prima della sottoscrizione leggere attentamente il Set Informativo disponibile presso gli uffici postali abilitati e sul sito postevita.it. Poste Progetto Valore 360 è un contratto di assicurazione sulla vita multiramo in forma mista a prestazioni rivalutabili e unit-linked. È un prodotto emesso da Poste Vita S.p.A., Gruppo Assicurativo Poste Vita, Gruppo Poste Italiane, distribuito da Poste Italiane S.p.A., patrimonio BancoPosta in virtù del relativo accordo distributivo non esclusivo tramite gli uffici postali o tecniche di vendita a distanza. Se il contratto è sottoscritto mediante tecniche di comunicazione a distanza è soggetto alle norme di cui agli artt. 49 e segg. del Codice del Consumo, con facoltà per il consumatore di esercitare il diritto di recesso entro trenta giorni dalla data di comunicazione della conclusione del contratto ai sensi dell’art. 67 duodecies del D.Lgs. 206/05. Per info su caratteristiche, limitazioni, eventuali reclami e sull’esercizio del diritto di recesso consulta le Condizioni di Assicurazione su postevita.it o in ufficio postale. In caso di riscatto totale o scadenza del contratto, l’avente diritto in sede di liquidazione potrebbe ottenere una liquidazione di importo inferiore al premio complessivamente versato. L’investimento non offre alcuna garanzia finanziaria di rimborso del capitale o corresponsione di un rendimento minimo. Il Contraente si assume pertanto i rischi che derivano dagli strumenti finanziari in cui il Fondo Interno Assicurativo investe. Le somme assicurate sono assoggettate a tassazione sul rendimento finanziario complessivamente realizzato dalla polizza secondo la normativa vigente alla data di liquidazione, e il contratto, limitatamente alla componente finanziaria investita nel Fondo Interno Assicurativo, è soggetto all’imposta di bollo annuale sulle comunicazioni periodiche relative ai prodotti finanziari, applicata in unica soluzione solo al momento della liquidazione della prestazione. Per tutti i dettagli sul trattamento fiscale applicabile al contratto consultare la sezione Regime Fiscale del DIP aggiuntivo IBIP. Poste Protezione Affetti 360 è un contratto di assicurazione temporanea caso morte riservato ai clienti che sottoscrivono Poste Progetto Valore 360. Se il contratto è sottoscritto mediante tecniche di comunicazione a distanza è soggetto alle norme di cui agli artt. 49 e segg. del Codice del Consumo, con facoltà per il consumatore di esercitare il diritto di recesso entro trenta giorni dalla conclusione del contratto ai sensi dell’art. 67 duodecies del D.Lgs. 206/05. Prima della sottoscrizione e per conoscere le caratteristiche, i casi di esclusione, le limitazioni, limiti di età e termini di carenza nonché le modalità di eventuali reclami e dell’esercizio del diritto di recesso leggere attentamente il Set informativo su postevita.it o in ufficio postale. Per info e assistenza contattare il numero verde gratuito 800.31.61.81 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 e il sabato dalle 8.00 alle 14.00. La chiamata è gratuita da rete fissa e mobile. La copertura assicurativa gratuita malattia grave Poste Protezione Mia è prestata da Poste Assicura S.p.A. con contratto separato in virtù di polizza collettiva stipulata con Poste Vita S.p.A., per tutte le ulteriori informazioni, limitazioni, carenze ed esclusioni previste dalla copertura leggere l’Estratto delle Condizioni di Assicurazione disponibile sul sito postevita.it e  poste-assicura.it


1 I 3 Fondi Interni Assicurativi disponibili che promuovono, tra le altre, caratteristiche ambientali e/o sociali ai sensi dell’articolo 8 del Regolamento (UE) 2019/2088 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 novembre 2019.
2 La maggiorazione è pari a una percentuale del Capitale Caso Morte che dipende dall’età dell’Assicurato al momento del decesso. Tale maggiorazione non può superare i 50.000 euro.
3 Ictus celebrale, cancro o tumore maligno, e malattia dei motoneuroni, con i dettagli e le esclusioni previste dall’Estratto delle Condizioni di Assicurazione. Per sottoscrittori tra i 18 e i 69 anni.
4 La sottoscrizione è vincolata al superamento dei controlli relativi al “questionario di buona salute” erogato prima della sottoscrizione nell’ambito della consulenza sulla gamma di protezione.
5 Le somme corrisposte da Poste Vita in ipotesi di scadenza, Riscatto parziale o totale o in ipotesi di decesso dell’Assicurato, ad eccezione di quelle eventualmente erogate a copertura del rischio demografico, sono assoggettate a tassazione sul rendimento finanziario complessivamente realizzato mediante l’applicazione di una imposta sostitutiva determinata con aliquota del 26%, ridotta in proporzione alla parte del rendimento eventualmente riferibile ad investimenti in titoli di Stato ed equiparati, assoggettati a tassazione con aliquota del 12,50%.
6 I versamenti aggiuntivi in ufficio postale sono possibili se l'operazione risulta adeguata al profilo del Contraente sulla base della normativa vigente e del modello di consulenza adottato dall’Intermediario, quelli in Area Riservata Assicurativa solo previa verifica di appropriatezza. I versamenti aggiuntivi vengono investiti nella Combinazione Predefinita di Partenza e rientrano nella Riallocazione Graduale.
7 È consentito lo switch se l'operazione risulta adeguata al profilo del Contraente sulla base della normativa vigente e del modello di consulenza adottato dall’Intermediario. Le prime due richieste di switch nell’anno assicurativo sono gratuite, dalla terza in poi si pagano 20 euro trattenuti secondo la proporzione investita nella Gestione Separata e nel Fondo Interno Assicurato. Non c’è limite al numero di switch per Anno Assicurativo.
8 Premio investito: il premio versato al netto dei costi previsti.
9 Ricorrenza annuale: ogni anniversario della data di decorrenza del contratto.
10 Nell’ultima annualità di Contratto non è prevista la liquidazione della Cedola.
11 Ictus celebrale, cancro o tumore maligno, e malattia dei motoneuroni, con i dettagli e le esclusioni previste dall’estratto delle condizioni di assicurazioni.
12 Il decesso è coperto qualunque ne sia la causa, senza limiti territoriali. Sono esclusi però dalla copertura assicurativa i casi di decesso indicati all’art. 12 delle Condizioni di Assicurazione di Poste Protezione Affetti 360.
13 Carenza: periodo durante il quale la garanzia del contratto di assicurazione non è operante. Qualora l’evento assicurato avvenga in tale periodo, Poste Vita non corrisponderà la prestazione assicurata. Il periodo di carenza non si applica, e quindi Poste Vita S.p.A. garantisce l’intero capitale assicurato, esclusivamente nel caso in cui il decesso avvenga per conseguenza diretta di una delle cause previste all’art. 7.1. delle Condizioni di assicurazione, purché intervenute a far data dalla decorrenza del Contratto.
14 In caso di recesso entro 30 giorni dal perfezionamento del contratto, Poste Vita rimborserà il premio versato al netto delle imposte per l’emissione del contratto, nella misura e con le modalità indicate nel Set Informativo. Il Contraente ha la facoltà di recedere anche oltre 30 giorni dalla sottoscrizione del contratto. In questo caso il contratto dovrà intendersi definitivamente concluso e nulla sarà più dovuto da entrambe le parti.

Crescere Sostenibili © Poste Vita S.p.A., Viale Europa, 190, 00144 ROMA
PEC: postevita@pec.postevita.it - P.I. 05927271006.
Impresa iscritta alla Sezione I dell'Albo delle Imprese al n. 1.00133.

vai a inizio pagina