dcsimg
La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Reclami Poste Vita In questa sezione, puoi trovare tutti i riferimenti per inviare un reclamo.

Reclami Prodotti Poste Vita

Per i reclami relativi al rapporto contrattuale con Poste Vita è necessario trasmettere apposita comunicazione scritta alla Compagnia utilizzando i seguenti recapiti:

  • Per posta a Poste Vita S.p.A. - Gestione Reclami - Viale Beethoven, 11 - 00144 Roma
  • Oppure via fax al numero: 06.5492.4426
  • Oppure via e-mail all'indirizzo: reclami@postevita.it
La gestione dei reclami è affidata alla struttura Customer Experience e Assistenza Clienti all’interno della Funzione Marketing e Commerciale.
 

Per i reclami afferenti le attività dell’intermediario Poste Italiane S.p.A. – Patrimonio BancoPosta è possibile fare reclamo online oppure utilizzare le seguenti modalità:

Poste Italiane S.p.A.,
Patrimonio BancoPosta – Gestione Reclami
Viale Europa, 190
00144 - ROMA

In ogni caso, il reclamo dovrebbe contenere i seguenti dati:

  • nome, cognome, indirizzo completo e recapito telefonico del reclamante
  • numero della polizza e nominativo del contraente
  • numero e data del sinistro al quale si fa riferimento
  • indicazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l'operato
  • breve ed esaustiva descrizione del motivo di lamentela
  • ogni altra indicazione e documento utile per descrivere le circostanze
 

Qualora non ti ritenga soddisfatto dell'esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro entro il termine massimo di 45 giorni, puoi rivolgerti:

  • Per questioni attinenti al Contratto a:
IVASS
Servizio Tutela del Consumatore – Divisione Gestione Reclami
Via del Quirinale, 21
00187 Roma

Tramite fax: 06.42.133.206 o via PEC all'indirizzo ivass@pec.ivass.it oppure utilizzando il fac simile reclamo IVASS per la presentazione del reclamo ad IVASS completando l'istanza con le informazioni e la documentazione di seguito indicata:

Nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico
Individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l'operato
Breve ed esaustiva descrizione del motivo di lamentela
Copia del reclamo presentato alla Compagnia e dell'eventuale riscontro fornito dalla stessa
Ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze
 
  • Per questioni attinenti alla trasparenza informativa dei prodotti finanziario-assicurativi a:
CONSOB
Via G.B. Martini, 3 - 00198 Roma
oppure
Via Broletto, 7 - 20123 Milano
Corredando l'esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia
 
  • Per ulteriori questioni: alle altre Autorità amministrative competenti
 

Sistemi alternativi di risoluzione delle controversie

  • Qualora l'esito del reclamo non sia soddisfacente, prima di interessare l'Autorità Giudiziaria, il Reclamante dovrà fare ricorso alla Mediazione (di cui al D.lgs. n. 28/2010 così come da ultimo modificato dal D.L. n. 69/2013, convertito con modificazioni in legge n.98/2013) che può essere avviata presentando istanza ad un Organismo di Mediazione tra quelli presenti nell'elenco del Ministero della Giustizia, consultabile sul sito giustizia.it. Il ricorso al procedimento di Mediazione è condizione di procedibilità della domanda giudiziale.


Si ricorda inoltre che permane la facoltà di ricorrere all'Autorità Giudiziaria.

Per la risoluzione delle liti transfrontaliere è possibile presentare il reclamo all'IVASS o attivare direttamente il sistema estero competente tramite la procedura FIN-NET.

Informativa ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, in materia di dati personali. I dati e le informazioni concernenti il reclamo saranno trattati solo al fine della trattazione del reclamo stesso e conservati nel Registro dei reclami istituito dall'Impresa in applicazione delle disposizioni impartite dall'Ivass con Regolamento n. 24 del 19 maggio 2008 e successive modifiche ed integrazioni. Restano fermi i diritti e le garanzie previste dal citato D.Lgs. in favore e a tutela dell'interessato.

Reclami Postaprevidenza Valore

I clienti che intendono lamentare irregolarità, criticità o anomalie riguardanti il fondo pensione Postaprevidenza Valore possono presentare un reclamo indirizzandolo:
via lettera a:

Poste Vita S.p.A.,
Gestione Reclami
Viale Beethoven, 11
00144 Roma;

via fax al numero: 0654924426;
via email, all'indirizzo reclamiprevidenza@postevita.it

indicando i seguenti dati: nome, cognome, indirizzo completo e recapito telefonico dell'esponente, numero della polizza e nominativo dell'aderente. Nel caso la lamentela sia presentata per un soggetto terzo, vanno altresì indicati i dati identificativi di colui (es. avvocato) che presenta il reclamo e la specifica procura ad operare per conto dell'aderente, una breve descrizione dei fatti, dei soggetti e delle ragioni della lamentela, e ogni altra indicazione e documento utile per descrivere le circostanze.
 
Poste Vita S.p.a. si impegna a fornire riscontro entro 45 gg dal ricevimento del reclamo.
 
Nel caso in cui la risposta non sia fornita da Poste Vita S.p.a. entro 45 gg dalla richiesta o la risposta non sia ritenuta soddisfacente, è possibile inviare un esposto segnalando come destinatario principale COVIP - Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione - segnalando le irregolarità, criticità o anomalie segnalate a Poste Vita e per le quali non si è ritenuto di ottenere completa ed adeguata risposta,
ai seguenti indirizzi:
 
Piazza Augusto Imperatore, 27 – 00186 Roma (fax 06.69506.304; e-mail trasmessa da una casella di posta elettronica certificata all'indirizzo: protocollo@pec.covip.it, avendo cura di indicare i seguenti dati:
  • chiara indicazione del fondo pensione interessato (denominazione, numero di iscrizione all'Albo dei fondi pensione)
  • indicazione del soggetto che trasmette l'esposto (nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico)
  • oggetto dell'esposto (chiara e sintetica esposizione dei fatti e delle ragioni della lamentela)
  • copia del reclamo già trasmesso al fondo e dell'eventuale risposta ricevuta;
  • ogni documento utile per descrivere le circostanze
 
Per ulteriori informazioni, consulta la "Guida alla trasmissione degli esposti alla Covip" nel sito covip.it.

© Poste Vita S.p.A., Viale Beethoven, 11, 00144 ROMA
PEC: postevita@pec.postevita.it - P.I. 05927271006.
Impresa iscritta alla Sezione I dell'Albo delle Imprese al n. 1.00133.

vai a inizio pagina