La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Poste Progetti Futuri Dinamica I tuoi progetti per il futuro meritano più ascolto.

Poste Progetti Futuri Dinamica

  • Cinque Combinazioni Predefinite Target di investimento con differente ripartizione del Premio versato, al netto dei costi, tra la Gestione Separata e uno dei due Fondi Interni Assicurativi disponibili
  • Approccio prudente ai mercati attraverso il servizio di Riallocazione Graduale
  • Premio unico di importo non inferiore a 5.000 euro né superiore a 2.500.000 euro e possibilità di attivare, contestualmente al versamento del premio unico o in corso di contratto, un piano di premi ricorrenti

Ogni progetto futuro inizia dai passi fatti oggi

Scopri con il consulente di Poste Italiane il prodotto di investimento assicurativo pensato per accompagnarti gradualmente nella realizzazione dei tuoi obiettivi futuri.


Descrizione

Costruisci i tuoi progetti nel tempo

Poste Progetti Futuri Dinamica è un contratto di assicurazione sulla vita multiramo, con partecipazioni agli utili e unit-linked, le cui prestazioni sono collegate ad una Gestione Separata, Posta ValorePiù ed al valore delle quote di uno dei due Fondi Interni Assicurativi disponibili, Poste Vita Selezione Multipla e Poste Vita Soluzione Sostenibile.

Un prodotto di investimento assicurativo pensato per permetterti di investire i tuoi risparmi e aiutarti a costruire nel tempo i progetti di vita che hai a cuore.

Poste Progetti Futuri Dinamica prevede l’individuazione in fase di Consulenza di 1 tra le 5 Combinazioni Predefinite Target disponibili con diverso mix tra ramo I (Gestione Separata) e ramo III (Fondo Interno Assicurativo) che sarà raggiunta in massimo 18 mesi grazie al Servizio di Riallocazione Graduale, per permetterti di accedere alle opportunità offerte dai mercati finanziari attraverso un approccio graduale. Per maggiori dettagli approfondisci di seguito nella sezione dedicata.

Il raggiungimento della Combinazione Predefinita Target varierà in funzione degli eventuali versamenti di premio aggiuntivi effettuati in corso di contratto e dell’andamento del valore delle quote del Fondo Interno Assicurativo. 
 

Un unico prodotto, diverse opportunità

Con Poste Progetti Futuri Dinamica hai diverse opportunità di scelta:
  • puoi scegliere l’importo del premio unico da versare, al momento della sottoscrizione, tra un minimo di 5.000 euro ed un massimo di 2.500.000 euro; 
  • puoi attivare, alla sottoscrizione o in corso di contratto alle condizioni e termini previsti dalle Condizioni di Assicurazione, un piano di premi ricorrenti
  • puoi effettuare versamenti aggiuntivi dal giorno successivo alla sottoscrizione del contratto in Ufficio Postale, di importo pari o superiore a 1.000 euro ciascuno, o accedendo alla tua Area Riservata sul sito www.postevita.it, nel qual caso dovranno essere di importo compreso tra 100 euro e 15.000 euro;
  • puoi scegliere in quale dei due Fondi Interni Assicurativi istituiti dalla Compagnia, Poste Vita Selezione Multipla o Poste Vita Soluzione Sostenibile, investire la componente di ramo III;
  • una volta raggiunta la Combinazione Predefinita Target, puoi trasferire l’intero importo a una delle altre quattro Combinazioni Predefinite Target disponibili o da un Fondo Interno all’altro alle condizioni previste dal contratto;
  • puoi scegliere alla sottoscrizione se attivare l’Opzione Cedola1 per ricevere l’eventuale performance annuale complessiva positiva alle condizioni previste dal contratto; 
  • una volta raggiunta la Combinazione Predefinita Target, scegliere di attivare l’Opzione Liquidazione Programmata2.

Come sottoscrivere

Prendi un appuntamento

Per sottoscrivere Poste Progetti Futuri Dinamica, il primo passo è prendere appuntamento in ufficio postale abilitato.

Cosa portare

Porta con te un documento di identità in corso di validità.

Informati

Leggi attentamente il Set Informativo prima di sottoscrivere il contratto: l’informazione è la tua prima forma di assicurazione. In ufficio postale un consulente acquisirà le informazioni utili ad identificare le tue richieste ed esigenze, al fine di valutare l’adeguatezza del contratto offerto.

Scopri di più

Il Premio Unico, al netto dei costi, viene investito nella Combinazione Predefinita di Partenza che prevede la seguente allocazione tra la Gestione Separata e il Fondo Interno Assicurativo scelto: 100% Gestione Separata; 0% Fondo Interno Assicurativo.

Poste Vita attraverso il servizio gratuito di Riallocazione Graduale effettua degli switch automatici mensili di importo costante, per riallocare gradualmente il capitale investito iniziale dalla Combinazione Predefinita di Partenza a una delle 5 Combinazioni Predefinite Target, scelta dal Contraente al momento della sottoscrizione del contratto.

Ciascuna delle 5 Combinazioni Predefinite Target ha una diversa percentuale di allocazione del premio investito tra la Gestione Separata e il Fondo Interno Assicurativo scelto.
 
Combinazione Predefinita Target Gestione Separata Posta ValorePiù Fondo Interno Assicurativo Poste Vita Selezione Multipla/Poste Vita Soluzione Sostenibile
1 70% 30%
2 60% 40%
3 50% 50%
4 40% 60%
5 30% 70%
 
  • Piano di premi ricorrenti. Il Contraente ha facoltà di attivare, alla sottoscrizione del contratto, o anche in un momento successivo, un piano di versamenti di premi ricorrenti, scegliendo importo e durata periodicità tra quelli previsti dal contratto. L’importo del premio ricorrente ed il relativo frazionamento possono essere modificati, per un massimo di due richieste di variazione nel corso di ogni annualità di polizza, compatibilmente con i limiti previsti dal contratto. La richiesta di variazione deve essere formulata per iscritto e inviata con un preavviso di almeno 30 giorni dalla data di decorrenza della rata di premio successiva o, alternativamente, effettuata presso l’Ufficio Postale che ha in carico la Polizza e che fornirà adeguata assistenza. Il Contraente può decidere di sospendere il versamento del premio ricorrente ed eventualmente riprenderlo in qualsiasi momento. I premi ricorrenti vengono investiti sin da subito nella Combinazione Predefinita Target prescelta e non sono soggetti al servizio di Riallocazione Graduale.
  • Versamenti aggiuntivi. Con Poste Progetti Futuri Dinamica puoi inoltre effettuare versamenti aggiuntivi in Ufficio Postale dal giorno successivo alla sottoscrizione del contratto in Ufficio Postale, di importo pari o superiore a 1.000 euro ciascuno, o, se scegli di effettuare i versamenti dalla tua Area Riservata, sul sito www.postevita.it, dovranno essere di importo compreso tra 100 euro e 15.000 euro.
  • Switch Volontari tra Combinazioni Predefinite di Investimento. Una volta raggiunta la Combinazione Predefinita Target, il Contraente può modificarla, trasferendo l’intero importo a una delle altre 4 Combinazioni Predefinite Target d’investimento disponibili. Non c’è limite al numero di switch che il Contraente potrà richiedere, per Anno Assicurativo. 
  • Switch Volontari tra Fondi Interni Assicurativi. Una volta raggiunta la Combinazione Predefinita Target, il Contraente può trasferire l’intero importo investito da un Fondo Interno all’altro. Non c’è limite al numero di switch che il Contraente potrà richiedere, per Anno Assicurativo. Nell’Anno Assicurativo, le prime due richieste di switch (sia tra Combinazioni Predefinite di Investimento, sia tra Fondi Interni Assicurativi) sono gratuite, dalla terza in poi si pagano 20 euro, trattenuti secondo la proporzione investita nella Gestione Separata e nel Fondo Interno Assicurativo.

Per maggiori informazioni consultare il Set Informativo disponibile su questa pagina o presso gli Uffici Postali abilitati.
Il servizio è gratuito e consiste in un piano di switch automatici mensili dalla
Combinazione Predefinita di Partenza (costituita al 100% dalla Gestione Separata e allo 0% dal Fondo Interno Assicurativo) a una delle 5 Combinazioni Predefinite Target, alle quali corrispondono diverse percentuali di allocazione tra la Gestione Separata e il Fondo Interno.

Alla data dello switch automatico, Poste Vita trasferirà al Fondo Interno Assicurativo
un importo costante pari ad una percentuale del Premio Investito, differenziata in funzione della Combinazione Predefinita Target selezionata, per un periodo massimo di 18 mesi come indicato nel contratto.

La durata massima della Riallocazione Graduale è prestabilita già al momento dell’emissione del contratto ed il Contraente non può modificarla. Gli switch avverranno ogni secondo giovedì del mese, a partire dal mese successivo all’incasso del premio versato.

Il servizio si interrompe automaticamente nel momento in cui la percentuale effettiva di allocazione nel Fondo Interno raggiunge un valore almeno pari a quello della Combinazione Target prescelta.

Nel caso in cui nell’ultimo mese previsto non sia ancora stata raggiunta la Combinazione Predefinita Target, Poste Vita effettua un ultimo switch automatico in percentuale tale da raggiungere il target. 

Il Servizio di Riallocazione Graduale include un meccanismo di accelerazione del trasferimento del Premio dalla Gestione Separata al Fondo Interno Assicurativo, secondo una strategia che incrementa l’investimento quando si verifica una discesa consistente dei mercati finanziari. L’accelerazione si attiva soltanto quando si verifica una variazione al ribasso pari o superiore al 15% del Parametro di Riferimento, di seguito determinato, rispetto al valore massimo dei tre anni che terminano nel Giorno di Valutazione. In tal caso, l’ammontare dell’importo riallocato dalla Gestione Separata, che viene trasferito nel Fondo Interno Assicurativo, raddoppia per raggiungere il livello predeterminato nel Fondo Interno Assicurativo. A tal fine si assume come Parametro di Riferimento, per l’applicazione del meccanismo di accelerazione, il valore di un parametro composto per il 50% dall’Indice azionario globale MSCI World Net Total Return EUR e per il 50% dall’Indice obbligazionario ICE BofA ML Euro Broad Market.

La Compagnia monitora il valore del Parametro di Riferimento per ogni Giorno di Valutazione di ciascun mese solare e se il valore, almeno per una volta, risulta inferiore di almeno il 15% rispetto al valore massimo degli ultimi 3 anni, allora il mese successivo l’importo prelevato dalla Gestione Separata, che viene trasferito nel Fondo Interno Assicurativo, raddoppia.

Per ogni mese solare successivo, se almeno in un Giorno di Valutazione il valore del Parametro di Riferimento risulta inferiore di almeno il 15% rispetto al valore massimo degli ultimi 3 anni, allora il meccanismo di accelerazione rimane attivo. Altrimenti, se in nessun Giorno di Valutazione del mese solare il Parametro di Riferimento registra una riduzione superiore o uguale a 15% rispetto al valore massimo degli ultimi 3 anni, dal mese solare successivo il meccanismo di accelerazione si interrompe e la periodicità viene conseguentemente riportata a quella ordinaria.

Il meccanismo di accelerazione opera automaticamente, secondo i movimenti del Parametro di Riferimento, ad eccezione di quanto previsto dal contratto3

Il raggiungimento della Combinazione Predefinita Target varierà in funzione degli eventuali versamenti di premio aggiuntivi effettuati in corso di contratto e dell’andamento del Valore delle quote del Fondo Interno Assicurativo.

I premi ricorrenti sono esclusi dal meccanismo della Riallocazione Graduale e pertanto vengono investiti sin da subito nella Combinazione Predefinita Target scelta al momento della sottoscrizione.

Per maggiori informazioni consultare il Set Informativo disponibile su questa pagina o presso gli Uffici Postali abilitati.
Poste Progetti Futuri Dinamica prevede le seguenti opzioni:
  • l’Opzione Cedola1, attivabile solo al momento della sottoscrizione del contratto, consiste nella liquidazione della performance annuale complessiva positiva mediante una cedola di importo variabile ad ogni ricorrenza annuale, purché l’importo della cedola annua sia di almeno 500 euro e a condizione che l’importo residuo in polizza non sia inferiore a 25.000 euro; 
  • l’Opzione Liquidazione Programmata2, attivabile al termine del servizio di Riallocazione Graduale, che consiste in un piano di riscatti automatici programmati per liquidare ogni anno un importo pari o superiore a 500 euro, e al massimo pari al 10% del controvalore del contratto. 
Per maggiori informazioni consultare il Set Informativo disponibile su questa pagina o presso gli Uffici Postali abilitati.
Entro 30 giorni dalla stipula del contratto, anche ove intervenuta mediante tecniche di vendita a distanza, il Contraente può recedere: 
  • inviando una raccomandata a/r, con allegati i documenti indicati all’art. 26 del contratto, a Poste Vita S.p.A. Prodotti di Rischio e Portafoglio Vita Viale Beethoven 11 00144 Roma;
  • presentando la comunicazione di recesso all’Ufficio Postale che ha in carico la polizza e che fornirà adeguata assistenza, per presentare la richiesta.

In caso di Collocamento del contratto mediante tecniche di vendita a distanza è anche possibile inviare dall’indirizzo mail al quale è stata trasmessa la documentazione
precontrattuale e contrattuale la comunicazione di recesso al seguente indirizzo mail: recesso@postevita.it.

Per maggiori informazioni consultare il Set Informativo disponibile su questa pagina o presso gli Uffici Postali.
  • Riscatti: è possibile richiedere il riscatto totale o parziale senza costi, decorsi i 30 giorni previsti per il diritto di recesso4;
  • Ribilanciamento Automatico: Poste Vita, al termine del servizio di Riallocazione Graduale e raggiunta la Combinazione Predefinita Target, ridistribuisce annualmente l’investimento secondo le percentuali di composizione della Combinazione Predefinita Target scelta5.
Per maggiori informazioni consultare il Set Informativo disponibile su questa pagina o presso gli Uffici Postali.
La Gestione Separata Posta ValorePiù è affiancata dai Fondi Interni Assicurativi istituiti dalla Compagnia: Poste Vita Selezione Multipla e Poste Vita Soluzione Sostenibile.

Obiettivo della Gestione Separata costituita con effetto 1° gennaio 2008, è ottimizzare la redditività degli investimenti in un orizzonte temporale di medio periodo con uno stile di gestione attivo. 

Obiettivo di entrambi i Fondi Interni Assicurativi è realizzare la crescita del capitale investito attraverso una gestione attiva rispetto a un parametro di riferimento (“Benchmark”).

In particolare, la politica d’investimento adottata per il Fondo Interno Assicurativo Poste Vita Soluzione Sostenibile prevede un’allocazione dinamica delle risorse primariamente in quote di più OICVM di natura azionaria e obbligazionaria, sia di Area Euro che internazionali, effettuata anche secondo la politica di investimento della Compagnia che prende in considerazione i criteri basati su impatti ambientali, sociali e di governance (ESG, Environmental, Social, Governance).

Il Gestore dei Fondi Interni Assicurativi è BancoPosta Fondi S.p.A. SGR, società del Gruppo Poste Italiane che, attraverso una gestione professionale, mira a concretizzare rendimenti superiori rispetto al Benchmark selezionando gli attivi, costituiti da OICVM di varie asset class, che ritiene riflettano meglio le aspettative sull’andamento dei mercati finanziari.


 
In caso di decesso dell’Assicurato sarà liquidato ai beneficiari il Capitale Caso Morte6
Il Capitale Caso Morte viene maggiorato in base all’Anno Assicurativo e all’età dell’Assicurato al momento del decesso. Se il decesso avviene nel primo Anno Assicurativo, la maggiorazione è pari ai costi sul Premio Versato a carico del Contraente. Nel caso di decesso dal secondo Anno Assicurativo in poi, verrà riconosciuto il Capitale Caso Morte maggiorato di una percentuale definita in base all’età dell’Assicurato al momento del decesso (da 35% a 1%). Il valore dell’incremento del Capitale Caso Morte non può superare l’importo di 50.000 euro. 

In caso di decesso dell’Assicurato e in caso di riscatto totale da parte del Contraente, Poste Vita prevede la corresponsione di un importo almeno pari al Premio Investito assegnato alla Gestione Separata, al netto di eventuali riscatti parziali, di liquidazioni programmate e delle cedole già liquidate, se attivate le Opzioni, ed eventualmente riproporzionato per effetto degli switch, del servizio di Riallocazione Graduale e dei ribilanciamenti automatici.

Con riferimento alla parte del Premio Investito allocata nel Fondo Interno Assicurativo, Poste Vita non offre alcuna garanzia finanziaria di rimborso del capitale o di corresponsione di un rendimento minimo. Pertanto, l’ammontare delle prestazioni a carico di Poste Vita in caso di decesso dell’Assicurato nonché in caso di riscatto, potrebbe risultare inferiore alla parte di Premio Investito7, allocata nel fondo medesimo.
  • Spese di Emissione: non previste
  • Costi applicati al cumulo dei premi complessivamente versati, al netto degli eventuali riscatti parziali e degli importi dell'Opzione Liquidazione Programmata, se attivata, già liquidati: costi differenziati e decrescenti dal 2% all’1,25% in base allo scaglione di premio versato
  • Commissione annua trattenuta dal rendimento della Gestione Separata: 1,30% (comprensivo dello 0,10% per la copertura assicurativa)
  • Commissioni di gestione su base annua del Valore Complessivo Netto del Fondo Interno Assicurativo trattenute, pro-rata, settimanalmente: 1,50% del Valore Complessivo Netto del Fondo (comprensivo dello 0,10% per la copertura assicurativa)

Per il dettaglio di tutti gli ulteriori costi previsti – ivi compresi quelli indiretti – si rimanda all’Art.11 delle Condizioni di Assicurazione.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionali. Poste Progetti Futuri Dinamica è un prodotto di investimento assicurativo sulla vita c.d. multiramo con partecipazione agli utili e unit-linked di Poste Vita S.p.A., Gruppo Assicurativo Poste Vita del Gruppo Poste Italiane. È distribuito da Poste Italiane S.p.A - Patrimonio BancoPosta in virtù del relativo accordo distributivo non esclusivo. Prima della sottoscrizione leggere attentamente il Set Informativo disponibile presso gli Uffici Postali abilitati e sul sito postevita.it. Con riferimento alla parte del Premio Investito destinata nel Fondo Interno Assicurativo, la Compagnia non prevede alcuna garanzia finanziaria di rimborso del capitale né di pagamento di un rendimento minimo. Il Contraente si assume pertanto i rischi finanziari che derivano dagli strumenti finanziari in cui il Fondo Interno Assicurativo investe. 


1 L’importo è accreditato sul Conto BancoPosta o sul Libretto di Risparmio Postale del Contraente o del Beneficiario, se nominato per questa Opzione. L‘Opzione Cedola non può essere attivata contemporaneamente all’Opzione di Liquidazione Programmata e al piano di versamenti di premi ricorrenti. Per gli ulteriori dettagli e condizioni che regolano l’Opzione consultare il Set informativo
2 L’importo liquidato è accreditato sul Conto BancoPosta o sul Libretto di Risparmio Postale del Contraente o del Beneficiario, se nominato per questa Opzione. Non è possibile attivare questa Opzione contemporaneamente alle opzioni Cedola e al piano di versamenti di premi ricorrenti. Per gli ulteriori dettagli e condizioni che regolano l’Opzione consultare il Set informativo.
3 in presenza di circostanze estreme di mercato, la Compagnia ritenga preferibile, sulla base dell’esperienza maturata e nel miglior interesse del Contraente, non investire in direzione contraria all’andamento ribassista dei mercati. Pertanto, la Compagnia ha la facoltà – ma non l’obbligo - di sospendere l’applicazione del meccanismo di accelerazione, ma soltanto in casi eccezionali, nei quali potrebbe risultare preferibile mantenere la periodicità ordinaria, per il trasferimento dell’investimento dalla Gestione Separata al Fondo Interno Assicurativo. In caso di attivazione e di disattivazione del meccanismo di accelerazione, idonea comunicazione sarà riportata sul sito della Compagnia e nell’area riservata di ciascun Contraente.
4 L’importo minimo richiesto per il riscatto parziale non deve essere inferiore a 500 euro e l’importo residuo in polizza, a seguito del riscatto parziale non deve essere inferiore a 5.000 euro che risulta dalla somma del Controvalore delle Quote del Fondo Interno Assicurativo e del Capitale Assicurato. L’importo del riscatto parziale è prelevato sia dalla componente di Gestione Separata sia dalla componente del Fondo Interno Assicurativo, secondo la percentuale delle due componenti calcolata sulla base delle ultime valorizzazioni. 
5 Il ribilanciamento avviene solo se la percentuale investita nel Fondo Interno Assicurativo ha subito un’oscillazione in eccesso o in difetto pari o superiore al 10% rispetto a quella della Combinazione Predefinita Target di appartenenza. L’operazione riguarda tutti i contratti emessi fino al 31 dicembre dell’anno precedente e attivi alla Data di Ribilanciamento, senza che il Contraente debba farne esplicita richiesta. 
6 Il Capitale Caso Morte è costituito dalla somma del Capitale Assicurato per la parte di premio investita nella Gestione Separata e del controvalore delle quote assegnate per la parte di premio investita nel Fondo Interno Assicurativo. 
7 Premio Investito: il Premio Versato al netto dei costi, assegnato secondo combinazioni predefinite di investimento nella Gestione Separata e nel Fondo Interno Assicurativo. 

Altri prodotti

Poste Multi Scelta

Poste Multi Scelta

L'investimento per guardare al futuro da più prospettive.

Postevita Soluzione Flessibile

Postevita Soluzione Flessibile New

Un portafoglio diversificato per cogliere nuove opportunità finanziarie.

© Poste Vita S.p.A., Viale Beethoven, 11, 00144 ROMA
PEC: postevita@pec.postevita.it - P.I. 05927271006.
Impresa iscritta alla Sezione I dell'Albo delle Imprese al n. 1.00133.

vai a inizio pagina